Valorizzare il passato per progettare il futuro. La bella festa delle Botteghe storiche in via Piero Della Francesca.

Venerdì ho avuto il piacere di essere invitata in qualità di presidente della commissione ‘Affari Istituzionali e Commercio’ all’inaugurazione della “Festa d’autunno. Brindiamo alle botteghe storiche” promossa in via Piero Della Francesca all’Ascopier. Prima ho visitato le tre mostre fotografiche una allo spazio Mantegna, l’altra ad ObyArt la terza al “Gogol Ostello” foto storiche delle botteghe e foto delle botteghe ora, poi all’inaugurazione vera e propria con il giornalista del ‘Giorno’ Alberto Oliva che ha presentato il suo volume.

É stata un occasione importante di confronto fra realtà come l’assessore Tajani ed il coordinatore del “Club botteghe storiche”per riscoprire il patrimonio della nostra città fatta anche di manufatti, di tradizioni intangibili e per vedere come il Municipio, istituzione d prossimità possa farsi vicino al commercio di prossimità capace di intessere un diverso livello di relazione e conoscenza con i clienti. Le tradizioni delle botteghe e la capacità che si sta sviluppando di unire tradizione ed innovazione, culturale e commerciale evidente in via Piero Della Francesca possono essere esempio di azioni da parte del Municipio da perseguire e portare avanti anche sul resto del territorio cittadino,

Annunci

Dal 4 settembre parte la nuova linea 35

Dal 4 settembre parte la riorganizzazione del trasporto pubblico con i mezzi che percorreranno un milione di km in più all’anno. Sarà attivo anche un nuovo bus, il numero 35. La linea sarà operativa fra Molino Dorino, il Cimitero Maggiore, Stazione Certosa e Borgo Porretta. Maggiori informazioni: bit.ly/2vIZ86U

I mezzi collegandola al centro rendono le zone più interconnesse, rendono più facile usufruire dei servizi, e migliorano la qualità della vita. Questa nuova linea é un passo avanti importante per avvicinare aree fra loro aree del nostro Municipio anche per chi non usa la macchina. Una gran bella novità!

Esce il bando ‘costellazioni di quartiere’

È online il bando “Costellazioni di quartiere”, per la concessione in affitto di sette spazi al piano terra delle nuove case popolari nelle vie Appennini e Consolini: tre saranno destinati a progetti di tipo sociale e culturale, quattro a iniziative commerciali e imprenditoriali, per una durata di sei anni http://bit.ly/2uM1nu1. Aperto fino al 10 ottobre, il bando dà priorità alle reti di partenariato: i soggetti interessati possono prenotare una visita agli ambienti scrivendo a per.stvalorizzazionespazi@comune.milano.it. Qui il bando completo: http://bit.ly/2uFtf23

Consiglio di Municipio8  del 4 Maggio: tanti passi avanti

Il consiglio di Municipio ha visto davvero tante cose utili ed interessanti approvate sottolineo in particolare modo:

– l’approvazione del permesso di costruzione per riqualificare l’autostazionper autobus di Lampugnano di cui tanti cittadini ci hanno hanno segnalato il degrado e le criticitá.

– le linee di indirizzo per la stipulazione di convenzioni e/o accordi con soggetti no profit ai fini delle presentazione di progetti e relativi finanziamenti a enti erogatori.  Grazie a questo passaggio la Giunta potrà, seguendo le linee guide costituire accordi di partenariato con enti del terzo settore ed associazioni che vogliamo partecipare a bandi come quelli di fondazione Cariplo. É un modo in più per dare possibilità a realtà del nostro territorio. Raccogliendo le sollecitazioni della commissione Affari Istituzionali e Commercio si sono allargati i parametri delle iniziative che il Municipio può supportare e si è previsto che questi accordi di partenariato, una volta fatti, vengano illustrati alla commissione competente. È stato bello vedere che questo provvedimento non ha registrato nemmeno un contrario.

Infine su iniziativa del consigliere Daldosso abbiamo approvato una mozione che prevede il ripristino della targa per il partigiano Umberto Ceva in via Bramante dopo che è stata rimossa per lavori. 

Inaugurazione parco via Aldini, consegna orti e sopralluogo al cantiere.

In una bellissima giornata di sole abbiamo consegnato alla cittadinanza il parco di via Aldini e ai vincitori del bando le prime particelle ortive del nostro Municipio. Una festa della buona amministrazione un incentivo a continuare sempre di più a valorizzare gli spazi verdi in tutto il Municipio. Il sindaco è venuto di persona a ribadire il suo impegno per far crescere tutta Milano in tutte le sue zone peculiari perché se non tutte possono essere in centro, tutte possono essere centrali e migliorare sempre di più.

Poi subito al lavoro a vedere il cantiere per i lavori della nuova tranvia, si festeggia e si riparte, ed è bello pensare di avere un parco in più dove andare a passeggiare in queste giornate soleggiate.

2 Maggio ore 10:00 inauguriamo col sindaco Sala il nuovo parco di via Aldini e consegniamo ai vincitori del bando le particelle ortive.

E’ sempre bello veder riconosciuto un lavoro ben fatto, da’ quel rassicurante messaggio che il lavoro paga e restituisce alla collettività spazi nuovi e belli da vivere insieme e grazie ai quali le persone possano conoscersi, collaborare e portare avanti idee nuove.

La soddisfazione qui  è vedere un punto di svolta di un percorso cui ho collaborato solo per l’ultimo tratto, quella della creazione del regolamento per il bando degli orti e che ho trovato già splendidamente avviato da chi ha fatto parte della scorsa consiliatura in Comune come in Municipio.  Il nuovo parco di Via Aldini e le particelle ortive che ne sono parte costituente sono davvero uno spazio che dato alla cittadinanza, sono sicura potrà dare tanto al Municipio a partire dalle due associazioni (AmbienteAcqua e Sociosfera onlus) che hanno avuto una particella ortiva per le loro attività.

Si apre uno spazio nuovo e non si può che esserne contenti!

25 Aprile dal Municipio 8 all’Europa ed un ricordo personale.

Molto bello e toccante la cerimonia di stamane al ‘campo della gloria’ dove abbiamo deposto un fiore sulle tombe dei partigiani che lottarono per la libertà che venne finalmente sancita con la crisi finale e l’abbandono di Milano da parte dei nazifascisti il 25 Aprile. 

Tante tantissime persone si sono recate al cimitero maggiore patrimonio del #Municipio8 anche per rispondere alle provocazioni di chi proprio nel giorno della liberazione voleva omaggiare i repubblichini con saluti romani.

Si sono cantati canti di lotta dalle parole significative che bello dire ‘nostra patria é  il mondo intero nostra fede e la libertà.

I partigiani hanno ricordato cos’era l’antifascismo: fondere fede nuziali per comprare fucili, non cedere a facilitazioni che solo la tessera del fascio dava. Il nostro presiedente di Municipio Simone Zambelli ha ricordato come i valori dell’antifascismo permeino il lavoro che si porta avanti in Municipio. 


L’Europa è arrivata nel pomeriggio con la partecipazione al corteo quando ho sfilato con gioia con lo spezzone #tuttobleu degli amici dal Pd

Visto che si è detto di tutto: si voleva mostrare come la resistenza sia la radice non solo della Repubblica e della democrazia ma anche dell’ideale Europeo. 

A partire dalle bandiere fino ai cartelli con Matteotti e Spinelli nessuno dava un altro significato alla liberazione dai nazifascisti, ma ringraziando chi ha evitato che avessimo un terzo Reich si è ricordato come questo ha aperto la strada ad un modo di concepirsi come Europa da parte di forze diverse fossero esse le resistenze europee (maquis in Francia, partigiani della guerra civile spagnola in Spagna) o i partiti di ispirazione moderata che andarono al governo subito dopo. La Resistenza é una delle radici del sogno dell’Europa dei popoli, ora che esso pare rattrappito ed è da molte parti contestato é bello ed importante ricordarlo.


Infine mi ha fatto molto piacere che si sia ricordato su un piccolo foglio online questo 25 Aprile la storia del mio prozio Valentino Invernizzi.

Partigiano, vicesindaco, consigliere comunale, per me era solo il mio Pro, abbreviazione di Prozio. Mi ha insegnato l’amore per la politica ed il bene comune é bello vederlo ricordato il #25Aprile (qui l’articolo integrale)   é un onore portare avanti i suoi valori, il suo impegno.